AGCOM: IL REGOLATORE EGIZIANO ALLA PRESIDENZA EMERG 2018

Cardani: Fondamentale strumento di cooperazione tra Nazioni in epoca di muri e esclusione

«La cooperazione tra i Paesi delle due sponde del Mediterraneo è di estrema importanza non solo relativamente al settore delle comunicazioni elettroniche, ma in una prospettiva più ampia, anche al fine di un rafforzamento di relazioni in un un’epoca di costruzione di muri e di esclusione». Con queste parole il Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Angelo Marcello Cardani, ha aperto i lavori della riunione plenaria di Emerg (European Mediterranean Regulators Group) ospitata a Roma da Agcom.

LEmerg, la cui presidenza per l’anno 2017 è stata affidata a Cardani, è il Gruppo dei 18 Regolatori del settore delle comunicazioni elettroniche dell’area del Mediterraneo costituito nel 2008 al fine di promuovere la competizione tra gli operatori e la tutela dei consumatori.

Durante i lavori, nel corso dei quali è stato approvato il Rapporto annuale 2016 e il Piano di lavoro 2017, è stato anche conferito l’incarico presidenziale per il 2018 al regolatore egiziano NTRA e definita la composizione del Segretariato Permanente EMERG per il 2017 che vedrà il coordinamento di Agcom e la presenza di altri quattro regolatori: INTT (Tunisia), NTRA (Egitto), CRA (Bosnia-Herzegovina) e TRC (Giordania).

Profilo ufficiale dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. #Agcom

Profilo ufficiale dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. #Agcom