AGCOM: MARTUSCIELLO, PUNTARE SU CONNUBIO CULTURA-INTERNET

Image for post
Image for post

“Fake news e post-verità sono fenomeni che si nutrono della pigrizia intellettuale degli utenti”. È quanto ha affermato oggi il Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Antonio Martusciello, ricordando le antiche origini della disinformazione, durante il suo intervento alla tavola rotonda “Cultura e Comunicazione” organizzata dalla Società Dante Alighieri.

“Ad alimentare le fake news — ha messo in guardia Martusciello — sono il narcisismo degli utenti in termini di visibilità, la superficialità di condividere anche ciò che non si legge, l’assenza di conoscenza specifica sui diversi temi”.

Chiamato a esprimersi sul connubio tra cultura e nuove tecnologie, Martusciello ha aggiunto che “stimolare la cultura e rendere Internet strumento della sua diffusione costituisce ancora oggi un’occasione non pienamente còlta”.

“L’accesso a una varietà potenzialmente infinita di documenti e materiali — ha proseguito — denota la possibilità di una fruizione dei prodotti culturali e di un accesso alle fonti on demand, in qualsiasi luogo e in qualunque momento. In tal modo, si realizza una democratizzazione del bene primario della cultura, inteso come patrimonio non elitario, a esclusivo appannaggio di pochi. Tuttavia, tale processo deve essere ispirato a principi che possano delineare uno sviluppo armonioso dell’offerta culturale. L’innovazione digitale può costituire una potente opportunità per imprimere una svolta alla valorizzazione delle attività culturali”.

E nel ricordare iniziative come lo smart museum, il Commissario Agcom ha infine auspicato, che, in tal modo, l’effetto di Internet possa “propagarsi in modo diretto anche nei luoghi della cultura”.

Profilo ufficiale dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. #Agcom

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store