AGCOM: TERZA EDIZIONE DEL PREMIO ANTONIO PRETO PER LA CULTURA DELLE COMUNICAZIONI

Si è svolta oggi la terza edizione del Premio per lo sviluppo della cultura delle comunicazioni intitolato ad Antonio Preto, Commissario Agcom prematuramente scomparso nel 2016, istituito dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e dal Chapter Italiano dell’International Institute of Communications. Il Premio Preto è rivolto a due categorie di soggetti: personalità che si sono particolarmente distinte per il loro contributo allo sviluppo della cultura delle comunicazioni, e giovani studiosi selezionati in base ai loro lavori scientifici ed al profilo curriculare.

Il Prof. Sabino Cassese ha aperto il convegno con un keynote speech illustrando la fase critica di passaggio della formazione dell’opinione pubblica e gli effetti che questa ha sulle istituzioni e sulla società al tempo del digitale. Tra i tanti e straordinari stimoli della lectio brevis, raccogliamo l’appello contro ogni tentazione di luddismo tecnologico: non possiamo pensare certo di “distruggere il digitale ma di usarlo in modo razionale. Bisogna incentivare le pratiche che consentono di produrre attriti, occorre rimescolare le carte, coltivare il dissenso. Poiché è in crisi non il concetto di verità dei fatti ma le cornici interpretative in cui i fatti sono inquadrati, la cosa fondamentale è, citando il filosofo Massimo Adinolfi, come tenere viva una solida infrastruttura intellettuale che consenta la più ampia circolazione delle idee”.

I vincitori 2019 per la categoria “personalità” sono Sabino Cassese e Gina Nieri. I vincitori per la categoria “giovani” sono Jacopo Arpetti per l’area economica, Maria Francesca De Tullio per quella giuridica e Maria Valeria Pino per comunicazioni. La proclamazione dei vincitori è stata effettuata da Mario Morcellini, Commissario Agcom, Alessandra Gonzo Preto, Augusto Preta, Presidente IIC Chapter Italiano ed Enzo Cheli, primo Presidente Agcom e Presidente della Giuria composta anche da Marcello Clarich e Giulio Napolitano, Antonio Nicita e Marina D’Amato. Ai vincitori della categoria “personalità” sono state conferite due sculture realizzate da due giovani artisti umbri, Viera Danielli e Riccardo Paoletti.

Commentando il convegno e la premiazione, Morcellini ha ringraziato le principali aziende del settore, tutte presenti alla manifestazione: Discovery, Facebook, Fastweb, Google, Mediaset, Open Fiber, Rai, Tim, Vodafone, Viacom e Wind Tre. “Continua la tradizione della memoria che Agcom, insieme al Chapter Italiano di IIC, ha avviato tre anni fa per ricordare la figura dell’Avv. Antonio Preto”.

Profilo ufficiale dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. #Agcom

Profilo ufficiale dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. #Agcom